Io, Simone.

Classe 1975. Vivo da sempre a Rieti. Anche durante gli anni universitari, pur studiando a Roma e frequentando la facoltà di Giurisprudenza dell’Università La Sapienza, non ho voluto tagliare il mio legame con la città.

A Rieti sono cresciuto, mi sono formato e proprio in questa città la politica è diventata una passione e un impegno quotidiano. A Rieti ho creato la mia famiglia, insieme a Nicoletta, mia moglie e madre di Viola e Alice, le nostre bambine.

Nel 2001 mi sono laureato con una tesi sui migranti e da quel momento ho cominciato la professione di avvocato, un mestiere che mi ha permesso di capire e toccare con mano i problemi concreti con cui le persone si confrontano.

Sono stato il portavoce provinciale di Sinistra Ecologia e Libertà. Aderisco a numerose associazioni nazionali e locali: Giuristi Democratici, Greenpeace, Libera, Basic Income Network, Fai, Arci e Legambiente.

petrangeli-biografia
Foto Giovanni Cavoli
Foto Giovanni Cavoli

Prima di diventare Sindaco della mia città – maggio 2012 – per 10 anni ho partecipato alla vita politica e amministrativa in qualità di Consigliere Comunale. Questa opportunità mi ha permesso di sperimentare in prima persona la macchinosa struttura del governo cittadino, scrutandone le enormi lacune e le potenzialità inespresse. Senza dubbio l’esperienza più preziosa è legata ai 5 anni da Sindaco: un compito che ho portato avanti con estrema dedizione e responsabilità, mettendo il “bene comune” davanti a tutto. E a tutti. Non sono stati anni facili, anche perché mai avrei immaginato di ereditare una situazione così drammatica come quella che ho trovato, fin dal primo giorno di insediamento.

Ristabilire dignità, legalità, trasparenza a un Comune che stava rischiando il dissesto finanziario è stata la sfida più grande, anche quella più inaspettata. Ogni giorno, con tenacia e fiducia, ho lavorato alacremente con la consapevolezza che 5 anni non sarebbero stati sufficienti per realizzare tutti i progetti in cantiere, ma non si potevano trascurare priorità fondamentali come il risanamento del bilancio. Senza solide basi, non si costruisce nulla di duraturo. Non tutti i cittadini hanno compreso fino in fondo questa difficoltà e questo lavoro, non di poco conto. Per non parlare dell’emergenza terremoto, che ha generato dolore e paura in tutti noi.

petrangeli-bio-2
petrangeli-bio-3

Prossimo obiettivo? Rendere questa città sempre più virtuosa e fortemente determinata a realizzare progetti nell’interesse di tutti.

Il sogno più grande? Scrivere in questa mia biografia altri 5 anni dedicati a Rieti, la città che cambia. Con fiducia e orgoglio.

Ciao!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi