Al via la quinta edizione di ‘Rieti Città Amica dei bambini’ che si svolgerà da domani 14 maggio fino a domenica 21. Una settimana dedicata all’infanzia e all’adolescenza che rappresenta il culmine di un lavoro significativo svolto in questi anni in favore dei bambini e dei più giovani e che ha consentito di raggiungere importanti traguardi, tanto da essere riconosciuta come buona prassi.

Questo importante progetto, nato nel 2013 con l’adesione al programma Unicef – Friendly Child Cities – punta a concretizzare i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza attraverso una città a misura di bambino e a raggiungere un benessere diffuso per tutta la comunità. Un appuntamento ormai atteso da molti, grazie al crescente e positivo riscontro raccolto negli anni scorsi.  Un’occasione, i cui protagonisti sono i bambini e i ragazzi della nostra città, dove il territorio mette a disposizione le sue risorse, le sue eccellenze, grazie ad una sinergia di intenti con le scuole, con le istituzioni pubbliche e private e con il mondo dell’associazionismo. Un momento di incontro, confronto e messa in gioco delle risorse di ciascuno, un intenso lavoro di collaborazione che getta le basi per nuovi progetti, nuove iniziative di cui la stessa comunità in tutte le sue espressioni è soggetto attivo. Il concetto di Città Amica non si basa su uno status ideale o un modello standardizzato: è un insieme di azioni attraverso le quali ogni città diventa più a misura di bambini in tutti i suoi aspetti: dalla gestione amministrativa all’ambiente fino ai servizi. Negli ultimi tempi abbiamo dedicato grande attenzione ai bambini, anche promuovendo incontri nelle scuole e facendo tesoro dei suggerimenti dei nostri piccoli concittadini. Molto abbiamo fatto in questi anni e molte altre iniziative stiamo programmando, per migliorare la sicurezza degli edifici scolastici, per rendere più accoglienti i parchi pubblici, per attrezzare nuove aree verdi senza barriere e per potenziare le piste ciclabili.

Per il programma vai su rietiamicadeibambini.it